Freelance Letters #005 – Non seguire le tue passioni

"Segui le tue passioni" è un consiglio quasi irresponsabile quando si parla di lavoro. Ti spiego meglio cosa voglio dire nella Freelance Letter di oggi.
Non seguire le tue passioni - Freelance Letters

🧠 1. Non seguire le tue passioni. Fai così invece…

Segui le tue passioni” è un consiglio quasi irresponsabile quando si parla di lavoro.

Ti spiego meglio cosa voglio dire.

In una ricerca del 2003 svolta sugli studenti della University of Quebec, Robert Vallerand ha scoperto che erano più appassionati a sport, arte e musica, rispetto a tutte le altre materie di studio…

Sfortunatamente, però, solo il 3% dei lavori sono nei settori di sport, arte e musica!

È molto più comune, invece, trovare la propria passione… lavorando!
Probabilmente è successo anche a te e sicuramente coincide con la mia esperienza… Il mio lavoro non esisteva nemmeno quando ero bambino!

In poche parole è un ribaltamento del concetto.
L’ha detto bene Cal Newport: “Passion is the side effect of mastery”.

Quello su cui puoi focalizzarti è lo scopo del tuo lavoro:
perché fai quello che fai? Chi vuoi aiutare? Quali problemi risolvi?

Concentrandoti su uno scopo e lavorando per raggiungerlo, sicuramente troverai la tua passione!

Il tuo scopo –> Il tuo lavoro –> La tua passione

E non al contrario.


📖 2. Libro della settimana

Sto leggendo e sto trovando pieno di spunti interessanti, sia per freelance, sia per imprenditori che vogliono creare un business profittevole, ma senza rinunciare alla sostenibilità e all’equilibrio vita-lavoro.

Anche la riflessione sul seguire le proprie passioni arriva da:

➡️ Company of One di Paul Jarvis

Il sottotitolo “Why staying small is the next big thing for business” spiega bene il filo conduttore del libro. E mi trova d’accordo in tante cose.

Se l’hai già letto, fammi sapere cosa ne pensi!


🧰 3. Tool della settimana

Da un paio d’anni i Tool per creare contenuti con l’Intelligenza Artificiale sono sempre più diffusi e con l’arrivo di ChatGPT sono ormai mainstream.

Personalmente ne ho provati davvero tanti e continuo a sperimentare strumenti nuovi.

Quasi senza rendermente conto, però, uno di quelli che utilizzo di più è Voilà (getvoila.ai).

➡️ Voilà

Il motivo per cui è diventato spesso la mia prima scelta è la sua comodità: installi l’estensione sul browser e ce l’hai sempre lì, richiamabile con un comando o con un click.

Ti permette di utilizzare ChatGPT su diversi siti, implementarlo nelle tue caselle email e vari tool di Google, cercare sul web, utilizzarlo con il tuo team…

Dagli un occhio e fammi sapere cose ne pensi!

Per questa Freelance Letter è tutto!

Se questi consigli ti sono stati utili, sono sicuro che le Freelance Letters ti piaceranno…

Iscriviti oggi se non l’hai già fatto!

👋🏼 Ci sentiamo alla prossima Freelance Letter!

Freelance Letters

🤙 Ciao,

questa è Freelance Letters: 5 minuti di lettura con consigli, tool, libri e idee per freelance.
 
Iscriviti per riceverla ogni settimana!

Seguimi qui

Ricevi le Freelance Letters